esa

Fondali oceanici: una mappa mai cosi’ precisa

Un flusso mai ottenuto di dati provenienti da satellite ha permesso a un team di scienziati dello Scripps Institution of Oceanography di San Diego, in California, di produrre una nuova mappa dei fondali oceanici, almeno il doppio più vivida e definita della più accurata a disposizione finora, risalente a quasi vent’anni fa.  Grazie a questa […]

Buone notizie dall’Artico: quest’anno si e’ sciolto meno ghiaccio

Il volume dei ghiacci artici è aumentato di circa il 50% questo autunno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Lo rivelano i dati raccolti da CryoSat, il satellite dell’Agenzia spaziale europea (Esa) dedicato specificamente alla rilevazione dei ghiacci. A ottobre 2013 CryoSat ha misurato un volume di ghiaccio marino pari a circa 9 mila km […]

La fotografia del pianeta mai nato

A metà tra asteroide e pianeta, Lutetia è stato definito come uno dei “dinosauri” del Sistema Solare, essendo uno dei suoi più antichi abitanti. Da oggi conosciamo maggiori informazione sulle sue caratteristiche fisiche e chimiche grazie alla sonda Rosetta dell’Esa, che l’ha osservato a circa 3.000 chilometri di distanza nel suo viaggio verso la cometa […]

Assisi vista dallo spazio

Meta di pellegrini e amanti dell’arte, Assisi ha attirato l’attenzione anche degli scienziati che, sfruttando i dati satellitari, hanno scoperto che alcune zone del centro storico stanno affondando di 7,5 mm l’anno. Nell’arco degli ultimi vent’anni la cittadina umbra è “sprofondata” di 15 centimetri. I dati sono stati presentati nei giorni scorsi a Roma, nel […]

La terra cambia forma? Colpa della gravità

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha lanciato GOCE (Gravity field and steady-state Ocean Circulation Explorer) in un’orbita polare bassa (circa 255 km sopra la superficie terrestre) nel marzo 2009, e da allora il satellite ha utilizzato i suoi sofisticati sensori gravitazionali per cartografare le variazioni nel campo gravitazionale terrestre, accumulando dati nell’arco di migliaia di orbite. […]

Gocce di zolfo contro il riscaldamento globale

Nonostante le sue differenze, Venere ha molto in comune con la Terra, e dal nostro vicino planetario più prossimo possiamo imparare moltissime cose, che potrebbero rivelarsi utili in futuro. Un esempio tipico è la recente scoperta fatta dal Venus Express dell’Agenzia spaziale europea (ESA) riguardante lo strato di anidride solforosa ad elevata altitudine su Venere. […]

Un campo gravitazionale bitorzoluto

Il campo gravitazionale terrestre non ha affatto una forma sferica ma piuttosto una forma irregolare e bitorzoluta. Questa è la conclusione a cui si è giunti nel corso del primo anno della missione GOCE, (Gravity field and Steady-State Ocean Explorer). Goce è appunto un satellite sviluppato dall’Agenzia Spaziale Europea per analizzare le variazioni del campo […]

OGS premiato per l'innovativa tecnica di esplorazione lunare

Un lavoro di ricerca sulla trivellazione lunare simulata, eseguito dai ricercatori dell’OGS di Trieste, ha meritato il Best Paper Award, Earth and Space Conference 2010, l’ambito riconoscimento americano in occasione della conferenza della Società americana degli ingegneri civili (Asce) – Divisione Aerospaziale recentemente tenutasi a Honolulu (Hawaii). Il lavoro tutto italiano realizzato assieme a ingegneri […]