caso

Il caso Capannori, primo comune italiano a rifiuti zero

Il comune di Capannori (Lucca), grazie alla strategia del riutilizzo e della diminuzione dei rifiuti, è passato negli ultimi 5 anni dal 37% al 65% di raccolta differenziata, con punte dell’82%, mentre la media italiana è ferma, secondo dati Ispra, al 27.5%. Le  strade di Capannori non presentano cassonetti perché il cardine della strategia Rifiuti […]

Certificazione: le Regioni si adeguino alla legge nazionale

Per la certificazione energetica degli edifici è opportuno che  le Regioni adeguino la propria normativa alla legislazione nazionale vigente, cancellando ove previsto qualsiasi obbligo di allegare il relativo attestato in caso di compravendita e di messa a disposizione o consegna in caso di locazione. L’invito suddetto è stato rivolto da Confedilizia a tutte le Regioni […]

Italia deferita a Corte Ue per caso Campania

La Commissione europea ha deferito lo scorso 6 maggio l’Italia davanti alla Corte di giustizia Ue per il caso dei rifiuti in Campania, mentre continuano le proteste nelle province interessate dall’emergenza. L’atto formalizza la decisione presa lo scorso 30 aprile dalla Commissione europea, che ha altresì inviato un primo avvertimento all’Italia per la mancata esecuzione […]

Sviluppo urbano Ue: la Carta di Lipsia sostiene le città europee sostenibili

Ė stata adottata insieme all’Agenda territoriale, dai ministri della pianificazione urbana dei 27 paesi Ue, durante il vertice informale tenuto a Lipsia il 24 e 25 maggio scorsi. Costituisce il primo caso di accordo tra i ministri europei su dei principi comuni per una politica di sviluppo urbano in chiave sostenibile. Con tale espressione si […]

Monticchiello: immobiliare e tutela del paesaggio

A Monticchiello (Siena), l’edificazione di un insediamento immobiliare di 100 appartamenti sul dorsale della collina su cui sorge l’antico borgo, ha innescato un contenzioso che è andato ben oltre il caso iniziale. Lo stesso Ministro per i Beni e le Attività Culturali è intervenuto per apportare una correzione al progetto, ma la vicenda ha tuttavia […]

Regione Emilia – Cielobuio – Uai – Ida – Apil: 1° circolare quadro inquinamento luminoso

Non sono frequenti le iniziative nel campo dell’inquinamento luminoso. E’ il primo caso in Italia in cui viene prodotto un documento tecnico legislativo sull’inquinamento luminoso grazie alla convergente volontà di una regione italiana, le associazioni in rappresentanza degli interessi della protezione del cielo notturno (CB-UAI-IDA) e dell’associazione italiana dei professionisti dell’illuminazione (APIL). L’evento ha una […]