Xixi Wetland: da zona umida a regione turistica

Lo studio internazionale di architettura Woods Bagot è stato scelto come vincitore per il master planning concettuale del concorso di progettazione per la zona umida della regione Xixi, destinato a diventare luogo internazionale del turismo. La regione ricca di parchi rurali, situata nel cuore di Hangzhou, verrà proiettata in un epicentro dedicato al turismo culturale […]

Lo studio internazionale di architettura Woods Bagot è stato scelto come vincitore per il master planning concettuale del concorso di progettazione per la zona umida della regione Xixi, destinato a diventare luogo internazionale del turismo.
La regione ricca di parchi rurali, situata nel cuore di Hangzhou, verrà proiettata in un epicentro dedicato al turismo culturale ed eco, includendo strutture per l’ospitalità, spazi pubblici e una vasta estensione di zone umide. in continuità con il carattere innato della storica regione; lo sviluppo infatti andrà pari passo con la volontà di preservare la bellezza naturale del territorio, contestualmente alla definizione di uno standard adeguato a una progettazione ecologica urbana.

Il masterplan e il disegno urbano per la regione Xixi è caratterizzato dalla presenza di fattori altamente verdi. Un fattore importante nella creazione di questa comunità a basse emissioni di carbonio è l’introduzione di un importante sistema di trasporto sostenibile: una vasta rete di piste per passeggiate a piedi e in bicicletta in tutto il distretto consente una significativa riduzione nell’ingente emissione di carbonio. Queste forme di trasporto di infrastruttura verde si combinano con i siti principali e di rinnovo dei sistemi di ecologia delle zone umide d’acqua che presentano delle emissioni di gas serra inferiori alle richieste nazionali.

Con una superficie totale del sito di poco più di 35 chilometri quadrati, la zona umida della regione turistica del Xixi sarà dominata da 13 chilometri quadrati di zone umide. Il progetto di masterplan realizzato dallo studio Woods Bagot è composto da più di sette chilometri quadrati di spazio residenziale e quasi cinque chilometri quadrati per strutture pubbliche e civili, sostenuti da una adeguata rete stradale.

{GALLERY}

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti