La nuova sede Dnb a Oslo, progettata da Mvrdv

A più di tre anni di distanza dall’inizio dei lavori, sono stati completati i nuovi uffici della banca norvegese Dnb a Oslo, ultima realizzazione del mega-studio di architettura olandese Mvrdv. Rievocando la “geometrica irregolarità” dei pixel, la costruzione è principalmente costituita di unità cubiche di vetro e mattone che si alternano a creare motivi apparentemente […]

A più di tre anni di distanza dall’inizio dei lavori, sono stati completati i nuovi uffici della banca norvegese Dnb a Oslo, ultima realizzazione del mega-studio di architettura olandese Mvrdv. Rievocando la “geometrica irregolarità” dei pixel, la costruzione è principalmente costituita di unità cubiche di vetro e mattone che si alternano a creare motivi apparentemente casuali.

I cubi, la cui base è lunga sei metri, sono agglomerati in modo tale da creare aperture lungo la facciata; proprio in prossimità di tali varchi lo studio ha progettato terrazze sbalzate su ogni piano oltre a un nuovo percorso che va dalla riva alla vicina stazione ferroviaria.

Come ha spiegato in un’intervista al magazine Dezeen l’architetto Jeroen Zuidgeest, per creare la struttura lo studio ha agito per “sottrazione”: partendo da un grosso blocco monolitico, sono stati in seguito rimossi i “pixel” uno per uno a creare, di volta in volta, un’arcata, un passaggio pubblico, una terrazza. Agendo per “incisione di volumi”, i progettisti hanno fatto in modo che ogni piano avesse accesso a terrazze sull’interno e sull’esterno.

I 17 piani di altezza della nuova sede della Dnb sono in grado di ospitare oltre 2mila postazioni di lavoro per gli impiegati. Inoltre per ogni piano sono stati progettati dei cubi di vetro ideali per tenere riunioni informali, pranzare, fare telefonate. Spazi interni ed esterni sono collegati mediante scale e ponti entrambi in legno, in modo tale da poter salire di piano da un lato dell’edificio e riscendere dall’altro.

È sempre Zuidgeest a spiegare la particolare identità dell’edificio che scaturisce dal contrasto tra il suo aspetto esterno e l’informalità dell’interno: “nessun piano è uguale a un altro, in modo tale che esplorando l’edificio si possa fare esperienza dello specifico carattere e delle particolari qualità di ogni spazio; ognuno ha le sue sorprese”.

I nuovi uffici della Dnb Bank fanno parte del più ampio piano del cosiddetto “Barcode Project”, un progetto di riqualificazione della ex zona industriale e navale dell’area Bjørvika, nel centro della capitale norvegese. Il piano è stato curato da Mvrdv insieme agli studi norvegesi a-lab e Dark Arkitekter. L’edificio di Mvrdv è la prima delle tre strutture che la banca ha commissionato ai tre studi autori del piano. Sebbene l’edificio sia già in uso, il complesso verrà inaugurato ufficialmente a maggio 2013.

{GALLERY}

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti