A New York sorgera’ B2, torre modulare piu’ alta del mondo

È stato svelato al pubblico il progetto per il grattacielo modulare più alto del mondo: una torre residenziale di 32 piani che farà parte del piano urbanistico dell’Atlantic Yards, grande espansione urbanistica di natura residenziale e commerciale in fase di sviluppo a Brooklyn. La torre “B2” è opera dello studio SHoP Architects, con base a […]

È stato svelato al pubblico il progetto per il grattacielo modulare più alto del mondo: una torre residenziale di 32 piani che farà parte del piano urbanistico dell’Atlantic Yards, grande espansione urbanistica di natura residenziale e commerciale in fase di sviluppo a Brooklyn.

La torre “B2” è opera dello studio SHoP Architects, con base a Manhattan, autori anche del Barclay Center adiacente alle future torri. Alla cerimonia di inaugurazione, introdotta dal sindaco di New York Michael Bloomberg, è stato mostrato uno dei 930 chassis modulari in acciaio che andranno a costituire la struttura. Secondo le previsioni, più del 60% dell’intera costruzione verrà realizzato “off-site”, nei cantieri navali di Brooklyn, per poi essere trasportato in forma di moduli pre-fabbricati nel luogo dove sorgerà la torre.

Salutata come un progetto la cui realizzazione sarà possibile solo grazie all’alta tecnologia disponibile oggi, B2 ospiterà 181 appartamenti per famiglie a basso reddito e 182 a prezzo di mercato. Le unità residenziali, secondo le previsioni, saranno pronte nell’estate del 2014.

{GALLERY}

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti