Inarcassa, garanzie aggiuntive nel Piano Sanitario Base e Protocollo Minori

Integrazioni possibili per i figli degli iscritti alla cassa di previdenza: indennità riconosciute per neonati e per i bimbi con disabilità

Inarcassa, in collaborazione con RBM Assicurazione Salute S.p.A., presenta nuove tutele sanitarie gratuite dedicate alla famiglia, retroattive dal 1° gennaio 2019. Il termine di adesione ai piani sanitari è prorogato al 30 aprile 2019. Nel piano sanitario base – offerto gratuitamente dalla cassa agli iscritti – sono state attivate due garanzie aggiuntive, tra loro cumulabili e fruibili indipendentemente dall’estensione della polizza al nucleo familiare. Anche il piano sanitario integrativo – facoltativo e a carico di chi sceglie di sottoscriverlo – è stato ampliato con un ‘Protocollo Minori’, a favore dei figli sotto i 14 anni.

Piano Sanitario Base

Nel Piano Sanitario Base sono previste due garanzie aggiuntive gratuite, tra loro cumulabili e fruibili indipendentemente dall’estensione della polizza al nucleo familiare:

• Neonati: sono coperti gli interventi e le cure per la correzione di malformazioni e difetti fisici, effettuati entro il primo anno di vita e con un massimale di 10.000 euro. La garanzia copre i nati dal 01/01/2019.

• Trisomia 21 – sindrome di down: viene erogata un’indennità pari a 1.000 euro/ anno, per un periodo massimo di tre anni; la garanzia si applica ai figli cui sia stata diagnosticata la patologia nei primi tre anni di vita, a decorrere dal 01/01/2019, anche se nati prima del 2019.

La copertura assicurativa, per entrambe le prestazioni, è subordinata alla preventiva comunicazione della nascita del figlio, alla Società RBM, entro 90 giorni.

Protocollo Minori

Il Piano Sanitario Integrativo è stato ampliato con un ‘Protocollo Minori’ a favore dei figli degli iscritti che prevede prestazioni da eseguirsi una sola volta l’anno per ciascuna fascia di età. L’accesso alla garanzia è subordinato all’estensione del piano integrativo ai figli dell’iscritto. Per aderire alle nuove prestazioni e ai piani sanitari facoltativi è sufficiente inviare entro il 30 aprile 2019 la domanda, effettuando il log-in all’area riservata raggiungibile dal sito internet www.inarcassa.rbmsalute.it.

L’adesione e l’iscrizione del figlio garantisce la copertura assicurativa anche se sono decorsi i 90 giorni dalla nascita del bambino. La domanda per le nuove tutele va integrata e inviata anche se la sottoscrizione dei Piani facoltativi per il 2019 è già stata effettuata. Per raggiungere il maggior numero possibile di associati e consentire loro di usufruire delle novità, Inarcassa ha prorogato il termine di adesione alla polizza fino al prossimo 30 aprile.

Non da oggi siamo impegnati a costruire un welfare sempre più esteso e completo – dichiara il Presidente Giuseppe Santoro – capace di offrire una sicurezza e un aiuto concreto nelle difficoltà della vita quotidiana. Essere genitore non è mai facile – spiega – ma esserlo di un bimbo disabile o con problemi lo è certamente di più. Per questo abbiamo ampliato le protezioni dedicate alla famiglia, senza costi aggiuntivi, per coloro che si troveranno a dover affrontare situazioni complesse. Dopo i sussidi per i figli disabili, l’indennità di paternità e ora l’ampliamento delle coperture assicurative per i neonati, continueremo a porre la famiglia al centro delle attività di welfare, progettando sempre nuovi servizi dedicati alla genitorialità.”

Giorgio Tacconi

Nato a Milano nel 1956, laureato in giurisprudenza, svolge come libero professionista attivita' di comunicazione, informazione e consulenza tecnico-giuridica in tema di sicurezza negli ambienti di lavoro, tutela dell'ambiente e sostenibilità, responsabilità sociale d'impresa. Ha collaborato come autore di testi, siti e banche dati con Cedis, McGrawHill, Eco-comm, De Agostini, Rcs, Conde Nast, LifeGate, Sistemi Editoriali, Giappichelli.

Archivio Articoli

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti