Le mascherine nei luoghi di lavoro sono obbligatorie nel settore privato fino al 30 giugno

Obbligo sui mezzi pubblici fino al 30 settembre 2022. Il Governo ha tolto invece l'obbligo d'uso di mascherine dal 16 giugno in cinema e teatri, negli aerei, dove sono raccomandate

Venerdì 17 Giugno 2022


Le mascherine nei luoghi di lavoro sono obbligatorie nel settore privato fino al 30 giugno

Come confermato dalla nota del Ministero della Salute del 4 maggio, il Protocollo anti-Covid del 2021 resta valido fino a un nuovo incontro fra tutte le parti coinvolte previsto entro il 30 giugno, quando si valuterà un eventuale aggiornamento del testo. Ad oggi, infatti, rimane obbligatorio l’uso delle mascherine nei luoghi di lavoro del settore privato fino a fine giugno. Diversamente dal settore pubblico, dove si considera invece l’ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022: la mascherina Ffp2 è solo raccomandata “in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico” e dove la circolare del Ministro della PA, Renato Brunetta, ribadisce i dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie sono solo raccomandati e non vi è alcun obbligo.

Mezzi di trasposto pubblici e strutture: mascherine obbligatori anche lì

Obbligo di mascherine FFP2 sui mezzi pubblici di trasporto nelle Rsa e nelle strutture sanitarie fino al 30 settembre 2022. Lo ha stabilito il decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri numero 83 nella giornata del 15 giugno 2022. Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza ponte in attesa di pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale, che esclude come il decreto, gli aerei da questo obbligo. Sugli aeromobili infatti l’uso della mascherina come dispositivo di protezione personale contro il rischio di contagio da Covid-19  sarà naturalmente raccomandato. Ecco cosa cambia dal 16 giugno 2022 per l’utilizzo delle mascherine.

Mascherine nei luoghi di lavoro e altri contesti: obblighi decaduti e raccomandazioni

A maggio 2022 due ordinanze del ministero della Salute avevano già ampiamente allentato le maglie dell’uso delle mascherine nei luoghi di lavoro e in numerosi contesti. Dal 16 giugno non sarà più obbligatorio indossarle al cinema, in teatro e negli eventi sportivi al chiuso, dove saranno però raccomandate. L’uso delle mascherine non sarà obbligatorio ma raccomandato durante gli esami di maturità 2022 e di terza media. Questi ultimi sono già iniziati, ma intanto le scuole dovrebbero avere disposizioni in merito attraverso una circolare.

La raccomandazione all’uso delle mascherine in contesti di aggregazione e di potenziale assembramento, consegna nuovamente ai singoli cittadini l’impegno nell’affrontare la pandemia da Covid-19 che, secondo i dati ministeriali ha rallentato la sua frenata con una riduzione dei ricoveri negli ospedali meno incisiva. Il virus sta dunque diventando “endemico” ma con la prospettiva di ondate frequenti. E il caldo non è più un deterrente per il Covid-19. Mascherine ancora sul volto, quindi, sui treni, bus e trasporti pubblici. Il resto dovrebbe farlo il buon senso: al cinema, nei palazzetti, nei teatri e negli aerei. La mascherina non andrà in vacanza.

Le mascherine chirurgiche si trasformano in asfalto L’impatto della long COVID sui lavoratori e sui luoghi di lavoro

Articolo pubblicato il 16 giugno e aggiornato il 17 giugno 2022

Antonella Ardito

Giornalista, appassionata di ingegneria dei trasporti e mobilità sostenibile. Lavora dal 2005 nell'ambito della comunicazione pubblica. Da Punta Perotti alle bretelle ferroviarie, i sopralluoghi sui cantieri hanno contribuito a formarne carattere e scrittura. In questi anni ha collaborato con un'importante azienda nel settore automotive. Oggi segue con grande attenzione l'interazione tra innovazioni tecniche e gestione dei sistemi aziendali.

Archivio Articoli

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI