Internet of things per il residenziale, Came propone soluzioni integrate per l’automazione

La nuova gamma dei prodotti Came si fonde con la tecnologia dell’Internet of Things, che grazie alla connessione in rete rende le automazioni sempre più intelligenti

© Came

L’IoT-Internet of Things nelle sue applicazioni più concrete sta diventando il cuore della filosofia aziendale di Came, gruppo italiano leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione di ambienti residenziali, pubblici e urbani.

Came lancia la nuova gamma di automazioni per cancelli residenziali che unisce la tecnologia più innovativa a un design ricercato. Ed è proprio l’utilizzo della tecnologia di Internet of Things, grazie alla connessione alla rete, che le automazioni diventano sempre più intelligenti e iniziano a comunicare, rendendo la vita di chi le usa sempre più semplice.

Le automazioni BXV per cancelli scorrevoli e AXI e FTX per cancelli a battente, sono, infatti, caratterizzate dalla completa connettività del sistema e, grazie alle linee essenziali e alla forma accattivante, possono essere integrate con discrezione in qualsiasi contesto abitativo.

La tecnologia Came Connect assicura il collegamento del sistema al Cloud di Came, affinché il proprietario possa controllare facilmente, ovunque si trovi, le automazioni tramite l’app dedicata, utilizzando un tablet o uno smartphone. Anche l’installatore, con un semplice collegamento Internet, può geolocalizzare gli impianti, effettuare diagnosi da remoto in modo efficiente e veloce, cambiare le impostazioni di settaggio o risolvere eventuali problemi.

Le gamme di automazioni BXV e AXI e sono realizzate con materiali scelti accuratamente per dare leggerezza e garantire al tempo stesso una lunga durata. Dispongono di motori 24 V pensati sia per un uso intensivo in un grande condominio, che per piccoli contesti residenziali e sono progettate per movimentare cancelli scorrevoli fino a 1000 kg e a battente fino a 2,5 metri.

Il motore a braccio FTX nasce, invece, per rispondere all’esigenza di automatizzare cancelli a battente nuovi ed esistenti in contesti in cui lo spazio a disposizione è ridotto, semplificando al massimo il lavoro dell’installatore. È stato, infatti, progettato per essere installato su pilastri di piccole dimensioni (a partire da 15 cm) oppure su serramenti con distanze fino a 25 cm tra perno del cancello e il punto di fissaggio del motore. Il design, studiato nei minimi dettagli, rende FTX particolarmente elegante e adatto a valorizzare ogni tipo di cancello. Grazie alla struttura a braccio che si integra con il serramento, il motore si armonizza facilmente con la colonna, consentendo una vasta gamma di soluzioni estetiche e installative. Disponibile in due versioni – con braccio dedicato a seconda che la distanza tra la facciata della colonna in cui si fissa il motore e il cardine del cancello sia al massimo di 15cm oppure di 25cm – la nuova automazione con motore a 24 V è adatta sia per un uso intensivo in aree condominiali, sia per piccoli contesti residenziali ed è pensata per movimentare ante fino a 2 metri di lunghezza e 200kg di peso per ciascuna anta.

La scheda elettronica di queste automazioni è dotata di display multifunzionale e pulsanti che consentono regolazioni più precise e un settaggio facilitato e veloce dell’installazione. Le morsettiere sono separate e colorate per velocizzare il collegamento e assicurare una pratica diagnosi di eventuali guasti. La scheda dispone, inoltre, di un Memory Roll, che permette di salvare e copiare le impostazioni per settare velocemente, e con un solo gesto, tutte le altre automazioni.

Il controllo del movimento a Encoder garantisce massima sicurezza e affidabilità a livello di funzionamento, permettendo di rilevare eventuali ostacoli sul percorso delle ante del cancello. La nuova gamma di automazioni connesse, caratterizzata da massima silenziosità e da un movimento sempre più regolare in conformità con le normative europee vigenti, dispone, inoltre, di una comoda leva di sblocco integrata, protetta da chiave per l’apertura manuale in caso di black-out.

La struttura interna del motore della versione master è progettata per accogliere, oltre alla scheda, un’ampia gamma di accessori che Came ha progettato per ampliare la funzionalità dell’impianto, ciascuno in un apposito spazio dedicato: si possono, infatti, aggiungere le batterie per il funzionamento in assenza di corrente e i gateway Came per la connessione alla rete e la gestione da remoto tramite app.

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti