Lauree professionalizzanti, firmato il D.M. n. 987/2016

Firmato il D.M. n. 987/2016 sulle lauree a orientamento professionalizzante. Si parte dal prossimo anno accademico 2017/2018 con una prima sperimentazione su alcune classi di laurea

Lo scorso 12 dicembre il ministro dell’Istruzione uscente, Stefania Giannini, ha firmato il decreto (n. 987/2016) sulle lauree a orientamento professionale. Si partirà dal prossimo anno accademico 2017/2018 con una prima sperimentazione su alcune classi di laurea intervenendo sugli ordinamenti didattici già esistenti. I corsi saranno a numero chiuso, (non potranno ospitare più di 50 studenti a corso) e dovranno però garantire la presenza di un adeguato numero di tutor delle aziende coinvolte nel processo formativo.

La minore blindatura dei crediti formativi universitari caratterizzanti, comunque non inferiori al 50%, renderà possibile incrementare il peso delle discipline professionalizzanti, delle attività di laboratorio e di quelle dei tirocini disciplinari a cui dovranno essere dedicati almeno 50 crediti e non più di 60. Il progetto formativo, specifica infatti il dm, è sviluppato mediante convenzioni “con imprese qualificate, ovvero loro associazioni, o ordini professionali”.

Il decreto si può scaricare alla fine dell’articolo.

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti