Wiener planet

Ci sono tanti modi per interpretare un genius loci culturale, anche se esiste un’eredità progettuale ben delineata. Dalla fine del secolo XIX, il contributo della scuola viennese alla cultura del design è stata più profonda di quanto non si possa credere. Non tanto nelle forme – ampiamente rivitalizzate nell’ondata nostalgica del Post-modern – quanto negli […]

Ci sono tanti modi per interpretare un genius loci culturale, anche se esiste un’eredità progettuale ben delineata. Dalla fine del secolo XIX, il contributo della scuola viennese alla cultura del design è stata più profonda di quanto non si possa credere. Non tanto nelle forme – ampiamente rivitalizzate nell’ondata nostalgica del Post-modern – quanto negli approcci. Nella valorizzazione delle arti applicate come condizione fondante del proto-design, essa ha esaltato il potere del progetto alla piccola scala. Dalle stazioni della metropolitana disegnate da Otto Wagner al decorativismo di matrice klimtiana, il clima viennese ha sempre mantenuto i riflettori sul fattore semantico identificante, sia per l’oggetto sia per l’ambiente.

La Wiener Werkstette è stata la culla di quella che oggi viene definita “home philosophy”: un progetto totale, che vede la sinergia tra tante competenze e metodologie.

Oggi quell’afflato è particolarmente rintracciabile nel lavoro della nuova generazione dei designer austriaci, che si sono affacciati alla scena internazionale con la mostra “Surprising Ingenuity: Austrian Design”, in occasione della recente settimana del design milanese. Nelle sale della location di via Bugatti, a Porta Genova, era evidente la capacità di innovare funzioni e immagini con un respiro decisamente trasversale. Nessuna separazione tra arte, artigianato e industria e nemmeno rinuncia alla personalità del manufatto. I giovani designer agiscono con energia, mettendo in relazione l’identità del passato con una visione dinamica della contemporaneità.

I temi di progetto insistono principalmente sul paesaggio domestico, per il quale si cercano soluzioni adeguate ai nuovi modi di vivere.

{GALLERY}

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti