Certificazione energetica: via alle autorizzazioni per i corsi

Fondamentale strumento di valorizzazione della qualità energetica e ambientale di un immobile, l’attestato di prestazione energetica degli edifici rappresenta anche un’opportunità per creare nuove figure professionali e la specializzazione di quelle esistenti. Per tale ragione, nell’ambito della politica di promozione dell’efficienza energetica, il Governo ha rafforzato la normativa che regola l’istituzione di corsi di formazione […]

Fondamentale strumento di valorizzazione della qualità energetica e ambientale di un immobile, l’attestato di prestazione energetica degli edifici rappresenta anche un’opportunità per creare nuove figure professionali e la specializzazione di quelle esistenti.

Per tale ragione, nell’ambito della politica di promozione dell’efficienza energetica, il Governo ha rafforzato la normativa che regola l’istituzione di corsi di formazione per i certificatori energetici. Come comunica il Mise, dopo il decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.75 e dopo il decreto legge n.63 del 2013, questo è stato convertito con la legge n.90 del 2013, stabilendo che i corsi di formazione per certificatori energetici degli edifici possono essere svolti a livello nazionale da Università, organismi ed enti di ricerca e consigli, ordini e collegi professionali.

I corsi sono autorizzati dal Ministero dello sviluppo economico, in accordo con i Ministeri dell’ambiente e delle infrastrutture.
E’ inoltre disponibile online sul sito del Mise lo schema di procedura per l’autorizzazione allo svolgimento dei corsi e, in seguito, saranno pubblicate le autorizzazione rilasciate.

 

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti