Le compravendite immobiliari nelle grandi citta’ nel II trimestre 2013

L’Agenzia del Territorio ha diffuso la sua analisi delle compravendite immobiliari realizzata nel secondo trimestre del 2013, come rende noto Tecnocasa in un comunicato stampa. Dall’indagine emerge che nella maggior parte delle grandi città italiane si osserva una diminuzione delle compravendite ad eccezione di Bari, Bologna e Napoli. La maggior contrazione degli scambi abitativi si è avuta […]

L’Agenzia del Territorio ha diffuso la sua analisi delle compravendite immobiliari realizzata nel secondo trimestre del 2013, come rende noto Tecnocasa in un comunicato stampa.

Dall’indagine emerge che nella maggior parte delle grandi città italiane si osserva una diminuzione delle compravendite ad eccezione di Bari, Bologna e Napoli. La maggior contrazione degli scambi abitativi si è avuta a Genova (-15,7%), seguita da Firenze (-11,3%). Se consideriamo l’intero semestre, solo Bari e Napoli hanno registrato un aumento delle transazioni. 

Per quanto riguarda i prezzi, in queste due città, risultano ancora in calo. Il calo delle compravendite più forte si conferma su Genova (-13,6%), seguita da Palermo (-8,9%). Roma chiude i primi sei mesi dell’anno con -8,8%. Da segnalare il discreto comportamento di Milano che nella prima parte dell’anno vede una diminuzione delle transazioni del 3,3%.

Qui di seguito la tabella elaborata dall’Ufficio Studi di Tecnocasa su dati dell’Agenzia del Territorio.

Ti è piaciuto questo contenuto?

Con la newsletter Teknoring resti sempre aggiornato.

In più, uno sconto del 20% su libri ed e-book e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti.

ISCRIVITI

Potrebbero interessarti