Storie di ingegneria – Sergio Musmeci, strutture fuori dal coro

L'intera opera di Sergio Musmeci è segnata da un estro creativo straordinario e fuori dagli schemi tradizionali. L'e-book ci permette di conoscere il percorso formativo di Musmeci, dall’apprendistato alla maturità, che ha reso possibili queste opere

“La forma è lʼincognita non le tensioni”: attorno a questo concetto si è svolta l’intera opera di Sergio Musmeci, segnata da un estro creativo straordinario e fuori dagli schemi tradizionali.

Alla base della sua opera la ricerca della forma, anzi la ricerca di forme minimali, quelle cioè che rispondono alla loro funzione strutturale impegnando la minima quantità di spazio e di materia.

Questa ricerca oltre ad un valore in ambito strutturale ha anche un senso nella più generale valutazione di un’opera, nei riguardi dell’impatto che essa ha con la natura. La sua ricerca parte dalla volontà di produrre forme che nascano dalle forze e dalle tensioni e ribaltando il modo classico di procedere, queste ultime sono considerate come conosciute, mentre le incognite da trovare sono le variabili geometriche, cioè: la forma migliore della struttura.

Per capire queste sorprendenti creazioni, è indispensabile conoscere il loro autore, il suo percorso formativo, dall’apprendistato alla maturità, che le ha rese possibili.

L’e-book a cura di Fausto Giovannardi descrive la vita, lo sviluppo dei progetti principali e l’eredità di Musmeci attraverso numerosi materiali d’archivio, alcuni inediti. Completa il quadro una bibliografia completa.

 

Categoria Strutture
Autore Fausto Giovannardi
Data inserimento 30 Settembre 2015
Dimensione -1.00 B
Scarica il file  

Scarica gratuitamente il file previa registrazione